• Seit 1999 online
  • Powered by 350 Bergsportler
  • Am Puls der Berge
Palestre chiuse? No problem!

Come costruire un pannello da arrampicata

6 minuti di lettura
Costruire un pannello da arrampicata… il sogno di molti climber. Specialmente quando le palestre sono chiuse!

Heli Kotter dalla nostra squadra di arrampicata ci spiega come puoi costruire il tuo muro di arrampicata con qualche consiglio extra su come assemblare il tutto, quali prese usare e come fare il tutto in sicurezza.

Cosa mi serve per costruire un pannello da arrampicata?

Prima di costruire il vostro piccolo parco giochi verticale avrai bisogno di procurarti tutti i materiali e gli attrezzi.

Questa è una breve lista di quello che ti potrebbe servire:

  • Avvitatore senza fili
  • Trapano a percussione
  • Sega circolare
  • Metro
  • Livella
  • Martello
  • Morsetti da legno
  • Chiavi a brugola
  • Punta per filettare
Il materiale e gli strumenti giusti sono essenziali per una parete boulder fai da te.

Helmut Kotter

Il materiale e gli strumenti giusti sono essenziali per una parete boulder fai da te.


Viti e dadi per costruire una parete boulder

Helmut Kotter

Viti e dadi per costruire una parete boulder


Materiale per pannello da arrampicata in casa:

  • Travi da circa 150x100mm di sezione
  • Pannelli con o senza rivestimento
  • Viti con testa bombata lunghe circa 1 volta e mezza le travi
  • Viti da legno circa  Ø 5 x 120 per fissare le travi longitudinalmente
  • Dadi a ragno per legno
  • Viti da legno Ø 5 x 70 per fissare il pannello alle travi
  • Viti da legno Ø 4 x 30 per fissare le tavole che daranno rigidità alla struttura
  • Dadi a ragno da legno M10 (soprattutto se non sarà possibile lavorare da dietro il pannello consiglio dei ragnetti invece dei tasselli)
  • Ancoraggio Ø 10 da 155 mm (a seconda dello spessore delle travi) (BZ 10-75-95/155) con tassello M10
  • Barra filettata per ancorare la struttura (M10)

Puoi trovare tutti questi materiali sui negozi di “fai da te” anche online.

Per costruire un pannello di 4×4 metri puoi aspettarti di spendere circa 800-1000€.

Un piccolo consiglio, per risparmiare sull’acquisto delle travi, recati in una falegnameria, sarà molto più economico che acquistarle in un negozio fai da te.

Quale dovrebbe essere la misura minima di un pannello da arrampicata fatto in casa?

Come minimo una parete da boulder dovrebbe essere larga come la tua apertura di braccia e alta 3 metri e mezzo.

Inoltre sarebbe utile avere almeno 30cm di pannelli rivestiti ai lati e nella parte superiore. In questo modo potrai aggiungere alcune mosse interessanti al tuo progetto.

Con queste dimensioni puoi sicuramente divertirti e allenarti con buoni risultati. Ovviamente un muro più grande offre maggiori possibilità, inoltre si può trovare il modo di variare l’inclinazione della struttura per creare problemi sempre più allenanti e difficili. Il mio muro personale è lungo 4 metri e alto 3.

Prima di iniziare dovresti avere in mente un progetto ben preciso per la tua parete da arrampicata: larghezza, inclinazione, materiali e tipo di prese. Se necessario parlane con un professionista nei centri fai da te.

Un piano, una stanza adatta, strumenti e materiali e puoi iniziare a costruire la tua parete d'arrampicata fai da te.

Helmut Kotter

Un piano, una stanza adatta, strumenti e materiali e puoi iniziare a costruire la tua parete d’arrampicata fai da te.


Montaggio dei pannelli di una parete da arrampicata

La costruzione del vostro pannello da arrampicata avviene in tre fasi: prima vengono montate le traverse sopra e sotto, poi le travi longitudinali, sulle quali vengono poi montate le piastre con i “ragnetti”.

1. Attaccare le traverse al soffitto e al pavimento

Se possibile fatti aiutare, questa operazione è molto più semplice da fare in coppia. Potete fissare entrambe le traverse in 5 punti alla parete.

  • Prima si posizionano le travi nella posizione desiderata. Poi si effettua il foro passante sulla trave lasciando un segno sul muro. Ora potete fare il foro per l’ancoraggio (sul muro) con il trapano a percussione. La profondità minima raccomandata in questo caso è di circa 70 millimetri (anche se bisogna sempre fare attenzione alla capacità portante del soffitto). Pulire il foro e inserire gli ancoraggi.
  • Ora potete fissare la trave al primo ancoraggio e allinearla orizzontalmente con l’aiuto di una livella.
    Eseguite il secondo foro passante all’altra estremità della trave e procedete come per il primo ancoraggio alla parete.
    Una volta sospesa la trave ai due ancoraggi gli altri tre punti di attacco possono essere fissati secondo lo stesso principio.
  • Infine, svasate il foro passante di ogni ancoraggio per poter fissare un dado al suo interno.

2. Montaggio delle travi verticali

Una volta che le due travi a terra e al soffito sono in posizione si può fissare la seconda parte della struttura, le travi longitudinali (dal basso verso l’alto).

  • Iniziate posizionando una delle travi longitudinali sulla trave a terra.
  • Segnate e praticate un foro sulla trave a terra, il foro andrà poi svasato in modo che la relativa vite di fissaggio non sporga.
  • La trave è fissata con due viti lunghe per legno (Ø 5 x 120)
  • Come ulteriore sicurezza sono state utilizzate anche altre aste filettate M10 sulle travi longitudinali.
Montaggio delle travi longitudinali, inclusi i rinforzi sulle giunzioni.

Helmut Kotter

Montaggio delle travi longitudinali, inclusi i rinforzi sulle giunzioni.


Montaggio delle travi longitudinali, inclusi i rinforzi sulle giunzioni.

Helmut Kotter

Montaggio delle travi longitudinali, inclusi i rinforzi sulle giunzioni.


3. Montaggio dei pannelli

Le lastre di multiplex sono un’ottima soluzione per il tuo pannello da arrampicata. Dovrebbero avere uno spessore di circa 21mm.

  • Vanno creati una serie di fori distanziati da 10 a 25cm per il montaggio delle prese. Ovviamente più i fori sono vicini maggiori possiiblità avrai di aggiungere prese. Tieni presente però anche del tipo di esercizi che intendi eseguire e di quante prese potresti avere a disposizione.
  • Potrai ora ancorare i pannelli alle travi longitudinali con viti da Ø 5 x 70. Puoi rinforzare il tutto con dei pannelli di rinforzo attorno alle giunzioni.
  • Prima di montare il tutto è possibile verniciare i pannelli con una resina che da un po’ di “grip” ai pannelli. A mio parere non è sempre una scelta azzeccata, consumerete di più le scarpette e non ci sono particolari benefici nel vostro allenamento.

Fissaggio delle prese

Il muro di arrampicata che stiamo costruendo pesa circa 100kg e deve quindi essere assicurato in modo estremamente solido alla parete. In ogni caso può essere comunque utile avere dei consigli da un professionista per capire se la parete che volete usare è in grado di reggere il peso della struttura (e il vostro peso mentre arrampicate…).

Aggiungere materassi al vostro progetto

Anche se possono rivelarsi abbastanza costosi è importante avere dei materassi di buona qualità in tutta la stanza con i materassi o crash pad più grossi posti al centro dell’area (e su due livelli se possibile).

Inoltre presto sempre attenzione a come monto le prese per far sì che in caso di caduta o di sbandierata non finisca in situazioni di pericolo (contro la parete o ai margini della zona dei materassi).

Quale stanza è la migliore per una parete da arrampicata?

Ovviamente non tutti hanno la possibilità di scegliere “dove” montare la propria parete. Nel caso abbiate questa possibilità è sicuramente perfetto uno scantinato alto, che abbia una temperatura di circa 15/20 gradi durante l’anno. Ovviamente considerate che tipo di uso volete fare del vostro muro di arrampicata, ma considerate che un muro in una soffitta senza ventilazione diventerà un forno in estate.

Come mi posso prendere cura del mio muro da arrampicata?

Fortunatamente qui non c’è molto da fare, spazzolare le prese e controllare di tanto in tanto la solidità di ancoraggi e giunzioni è tutto quello che c’è da fare. Dopo lunghi periodi di utilizzo è una buona idea controllare lo stato delle travi e dei panelli per valutare eventuali danni e corrosione.

Costruire un muro di arrampicata per bambini

Queste istruzioni possono sicuramente essere usate anche per creare un muro di arrampicata per i più piccoli. Prese più grosse (e quindi più distanziate) e una parete montata in verticale sono accortezze che renderanno sicuramente più piacevole l’allenamento dei piccoli climber.

Ovviamente la sicurezza sia nel fissaggio che nella rifinitura delle superfici diventa ancora più importante.

Nota: Ho descritto come ho creato la mia parete da arrampicata casalinga. E’ da escludersi qualsiasi tipo di responsabilità per progetti simili. Informatevi a dovere sui materiali e sul tipo di muri che volete usare e in caso di dubbi consultate un professionista!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Unsere Top Outdoor Kategorien


Bergzeit Magazine - Il tuo blog per gli sport di montagna e la vita all‘aperto

Benvenuti nel blog di Bergzeit! Qui troverai test dei prodotti, consigli per le tue escursioni, istruzioni per la cura dei tuoi prodotti e suggerimenti per l‘allenamento. Dalla A di Alpspitze alla Z di Zoncolan. La redazione del magazine di Bergzeit, insieme a molti autori esterni ed esperti di alpinismo, scrive articoli su tutti i temi più importanti della montagna e della vita outdoor.