• Seit 1999 online
  • Powered by 350 Bergsportler
  • Am Puls der Berge
Tessuti privi di sostanze nocive

Oeko-Tex e la “Fiducia nel tessile”: cosa garantisce?

7 minuti di lettura
"Fiducia nel tessile" è il motto dell'associazione Oeko-Tex. L'associazione Internazionale di Ricerca e Controllo nel settore dell’Ecologia Tessile e Cuoio assegna certificazioni per prodotti privi di sostanze nocive e catene di produzione sostenibili. Questo è ciò che sta dietro il sigillo.

Chi e cos’è l’Associazione Oeko-Tex?

Oeko-Tex è una comunità internazionale per la ricerca e la sperimentazione nel campo dell’ecologia tessile, della pelle e del cuoio. Si compone di un totale di 16 istituzioni indipendenti di ricerca e test tessili dall’Europa e dal Giappone con laboratori in tutto il mondo.

L’associazione Oeko-Tex offre un sistema di test e certificazione indipendente e uniforme a livello mondiale per le materie prime tessili, i semilavorati e prodotti finiti in tutte le fasi di lavorazione e per i materiali accessori utilizzati, nonché per la compatibilità sociale e ambientale dei siti di produzione.

Quali sono gli obiettivi di Oeko-Tex?

Da un lato, Oeko-Tex vuole proteggere i consumatori dalle sostanze nocive nei prodotti tessili e, dall’altro, promuovere la loro consapevolezza della produzione sostenibile. Per questo motivo, la certificazione Oeko-Tex promuove lo sviluppo di prodotti di alta qualità tra i produttori e costruisce così un ponte di fiducia tra la produzione e il consumatore finale attraverso la collaborazione con istituti indipendenti di test e ricerca sul tessile.

Garantire prodotti privi di sostanze nocive è l'obiettivo dell'associazione Oeko-Tex. | Foto: Odlo

Odlo

Garantire prodotti privi di sostanze nocive è l’obiettivo dell’associazione Oeko-Tex. | Foto: Odlo


Incontriamo il sigillo principalmente sotto il termine “Fiducia nel tessile” – con la certificazione corrispondente annotata sotto, come l’etichetta “Fiducia nel tessile secondo Oeko-Tex Standard 100”.

Quali sono le certificazioni Oeko-Tex?

Ci sono un totale di sei certificazioni Oeko-Tex, che hanno un obiettivo comune: proteggere il cliente finale da ingredienti nocivi. Queste categorie sono:

1. Oeko-Tex “Standard 100”

Vengono certificati i filati, tessuti, tessuti a maglia, bottoni, cerniere, fili per cucire, etichette, abbigliamento di tutti i tipi, tessili per la casa, biancheria da letto, spugna e molto altro. Secondo uno standard uniforme, gli ingredienti nocivi per l’uomo, proibiti o problematici sono valutati secondo standard scientifici.

Vantaggio per l’utente finale: certezza che l’abbigliamento sia innocuo per la salute e delicato sulla pelle.

2. Produzione tessile sostenibile (STeP)

STeP di Oeko-Tex è una certificazione per marchi, rivenditori e produttori della catena tessile che desiderano comunicare al cliente finale le loro prestazioni in termini di condizioni di produzione sostenibile in modo comprensibile e credibile. La sostenibilità delle aziende viene dichiarata sulla base di sei parametri: gestione delle sostanze chimiche, performance ambientale, gestione dell’ambiente, gestione della qualità, responsabilità sociale verso i dipendenti, protezione della salute e della sicurezza sul lavoro.

Vantaggio per l’utente finale: produzione sostenibile, rispettosa dell’ambiente, di alta qualità e socialmente appropriata.

3. Oeko-Tex “Made in Green”

Made in Green by Oeko-Tex è usato per etichettare i prodotti tessili che sono stati fabbricati con materiali testati per le sostanze nocive usando processi ecologici e in condizioni di lavoro socialmente appropriate e sicure. Questo riconoscimento sostituisce il precedente standard Oeko-Tex 100plus. Questi prodotti sono conformi allo Standard 100 e allo STeP. Questi prodotti sono stati quindi testati per garantire che siano sicuri per la salute e che siano fabbricati in modo responsabile dal punto di vista ambientale e sociale.

Vantaggio per l’utente finale: nei tessuti viene testata e verificata l’assenza di sostanze nocive e viene controllato che il metodo di produzione sia sostenibile. Inoltre, l’ID del prodotto Made in Green può essere utilizzato per ottenere informazioni sulla società di produzione e il paese di produzione.

4. Oeko-Tex “Eco Passport”

Eco Passport fornisce ai produttori di prodotti chimici tessili una prova affidabile che i loro prodotti possono essere utilizzati per una produzione tessile sostenibile. Il certificato sostiene anche quei rivenditori che vogliono distinguersi vendendo prodotti chimici e coloranti tessili sostenibili. Serve anche come guida per i fornitori di marchi che usano prodotti chimici tessili e vogliono assicurarsi che siano conformi ai requisiti legali.

Vantaggio per l’utente finale: sicurezza di una produzione sostenibile, rispettosa dell’ambiente e con l’utilizzo di prodotti chimici non pericolosi per l’utente finale.

5. Oeko-Tex “Detox to Zero”

Il sistema di gestione delle sostanze chimiche delle aziende di produzione è trasparente e viene migliorato continuamente per ridurre al minimo le sostanze pericolose nella produzione. I produttori che vogliono migliorarsi, in linea con le condizioni della campagna “Detox” di Greenpeace, possono così controllare continuamente i loro progressi.

Vantaggio per l’utente finale: fiducia in una produzione sostenibile e rispettosa dell’ambiente che viene continuamente migliorata.

6. Oeko-Tex “Pelle Standard”

Leather Standard di Oeko-Tex è utilizzato per etichettare gli articoli in pelle in tutte le fasi della produzione e i materiali degli accessori in pelle utilizzati, che sono stati testati per le sostanze nocive legalmente regolamentate e rilevanti per l’ambiente. Se un prodotto contiene componenti non in pelle (per esempio accessori metallici), i criteri dello Standard 100 si applicano a questi ultimi.

Vantaggio per l’utente finale: certezza di acquistare un prodotto in pelle innocuo per la salute.

Perché sono necessarie queste certificazioni?

Il consumatore compra un prodotto tessile o di cuoio e presume che sia innocuo per la salute. Tuttavia, non può essere sicuro al 100% perché non può valutare a occhio nudo la qualità e il precedente processo di fabbricazione. Anche un esperto non può determinarlo senza prove di laboratorio ben fondate o una visita al sito di produzione.

Dalla produzione alla vendita, ci sono molti criteri da considerare riguardo ai prodotti sostenibili - le certificazioni Oeko-Tex cercano di valutare tutti gli aspetti.

Odlo

Dalla produzione alla vendita, ci sono molti criteri da considerare riguardo ai prodotti sostenibili – le certificazioni Oeko-Tex cercano di valutare tutti gli aspetti.


Come consumatori, ci aspettiamo la migliore qualità dai nostri prodotti tessili. Il materiale dovrebbe essere morbido e facile da curare, avere bei colori duraturi ed essere comodo da indossare. Tutto questo, spesso, richiede l’utilizzo di alcune sostanze chimiche. Tuttavia, sia l’applicazione che i residui di questi processi di trattamento non dovrebbero ovviamente essere dannosi per la salute. È qui che entrano in gioco i test sulle sostanze nocive, per proteggere i lavoratori e i consumatori.

Se i prodotti tessili o in pelle sono certificati secondo uno standard Oeko-Tex, allora è dimostrato che sono almeno innocui per la nostra salute e quella dei lavoratori sul posto, ma allo stesso tempo hanno tutte le caratteristiche di qualità che desideriamo da un prodotto. L’etichetta Oeko-Tex, con i controlli associati, è volontaria e allo stesso tempo è spesso il precursore di nuove leggi riguardanti la produzione a basso impatto ambientale.

Cosa viene testato esattamente nel test delle sostanze nocive?

L’etichetta Oeko-Tex ha severi requisiti specifici per i prodotti tessili e in pelle. Quindi, oltre al tessuto esterno e ai fili per cucire, per esempio, vengono controllati anche gli accessori. Questi includono bottoni, cerniere, chiusure in velcro e molto altro. Tuttavia, i test di laboratorio per la certificazione Oeko-Tex forniscono al cliente finale il 100% di certezza attraverso test intensivi per eventuali sostanze nocive che potrebbero causare danni alle persone attraverso la pelle.

Oltre al sudore artificiale, si usano anche soluzioni di saliva che vengono testate attraverso la respirazione. Questo è particolarmente importante per i prodotti per bambini, poiché i piccoli potrebbero succhiare o rosicchiare i prodotti tessili.

La severità e tipologia di controlli si distingue per i capi indossati vicino alla pelle (ad esempio biancheria intima, abbigliamento sportivo) o meno strettamente collegati (ad esempio giacche, cappotti). Viene fatta una distinzione tra quattro diversi gruppi di prodotti:

  • Classe di prodotto I: Prodotti tessili per neonati e bambini fino a tre anni, ad esempio biancheria intima, tutine, abbigliamento, biancheria da letto, spugna, ecc.
  • Classe di prodotto II: Prodotti tessili vicini alla pelle, ad esempio biancheria intima, biancheria da letto, magliette, calze, ecc.
  • Classe di prodotto III: Prodotti tessili che vengono indossati più staccati dal corpo, ad esempio giacche e cappotti.
  • Classe di prodotto IV: Accessori per la casa fatti di tessuti, per esempio tende, tovaglie, rivestimenti di mobili imbottiti, ecc.

Chi controlla i criteri?

Anche dopo la certificazione, gli istituti membri di Oeko-Tex controllano i prodotti a intervalli regolari – a campione e senza preavviso. Questo assicura che i tessuti rimangano privi di sostanze nocive e che il consumatore – cioè tutti noi – possa fare affidamento su di essi.

Conclusione e sintesi dell’etichetta Oeko-Tex

Il sistema di certificazione Oeko-Tex fornisce certamente un po’ più di sicurezza che né i tessuti e i filati, né i bottoni e le cerniere contengono sostanze nocive per la salute. Per il cliente, gli standard 100 e Made in Green sono particolarmente rilevanti. Questi garantiscono ciò che lo slogan promette: fiducia tessile. Tuttavia, aspetti come la protezione ambientale operativa e la responsabilità sociale nel processo di produzione sono anche controllati e promossi da Oeko-Tex. STeP e Made in Green sono particolarmente rilevanti in questo senso.

I criteri di prova sono aggiornati annualmente e i prodotti sono controllati continuamente. Se volete essere assolutamente sicuri, potete controllare voi stessi la validità di un marchio di qualità Oeko-Tex in qualsiasi momento.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Unsere Top Outdoor Kategorien


Bergzeit Magazine - Il tuo blog per gli sport di montagna e la vita all‘aperto

Benvenuti nel blog di Bergzeit! Qui troverai test dei prodotti, consigli per le tue escursioni, istruzioni per la cura dei tuoi prodotti e suggerimenti per l‘allenamento. Dalla A di Alpspitze alla Z di Zoncolan. La redazione del magazine di Bergzeit, insieme a molti autori esterni ed esperti di alpinismo, scrive articoli su tutti i temi più importanti della montagna e della vita outdoor.