• Seit 1999 online
  • Powered by 350 Bergsportler
  • Am Puls der Berge
Lunga vita ai piumini!

Buco o strappo sul piumino? Ecco come ripararlo!

4 minuti di lettura
Tra tutte le giacche outdoor, i piumini sono imbattibili in termini di isolamento termico, peso e voluminosità nello zaino. Tuttavia sono leggermente più delicati delle altre giacche: uno strappo o un buco possono essere una catastrofe... a meno che tu non sappia esattamente cosa fare. Scopri con noi come allungare la vita del tuo piumino scoprendo le giuste tecniche di riparazione di strappi & co.

Metodo 1: riparazione di fortuna in viaggio

Se il tuo piumino ti accompagna in ogni tua avventura outdoor può succedere che l’incontro con una roccia di troppo o una sfregatura inaspettata ne danneggino la superficie. Per non perdere l’imbottitura a poco a poco, dovresti riparare il prima possibile il buco o lo strappo sul piumino.

Per un primo intervento quando sei in montagna ti basta un nastro sigillante piuttosto spesso. Non occupa molto spazio nello zaino ed è semplice da applicare.

In alternativa, esistono anche cerotti autoadesivi. Attenzione però perché se li si applica bisogna ricordarsi che questi sono permanenti e non si possono più rimuovere senza lasciare residui.

Istruzioni passo a passo

  1. Per far aderire meglio il nastro, pulisci e sgrassa la zona interessata, per esempio, con la salviettina d’alcool del kit di pronto soccorso.
  2. Poi spingi dentro al piumino le piume che escono dal buco o strappo. Per non rischiare di allargare il buco, meglio usare un oggetto arrotondato e non tagliente.
  3. A questo punto taglia un pezzo sufficientemente grande dal rotolo di nastro o usa un cerotto adesivo trasparente. Per far aderire al meglio il nastro, taglia una porzione di 1 cm più grande rispetto al buco considerato.
  4. Prima di incollare il nastro, stringi la zona da rattoppare. Se si tratta di uno strappo, riunisci le due estremità il più vicino possibile. Se si tratta di un buco non fare nulla ma controlla che la parte dove applichi il nastro sia liscia (nessuna piega !!) per far aderire al meglio il nastro ed evitare infiltrazioni d’acqua.
  5. Applica il nastro di riparazione come un cerotto, togliendo prima una metà della pellicola protettiva, incollandolo sul piumino e poi togliendo la seconda parte della pellicola mentre finisci di stendere il nastro. Evita di toccare la parte adesiva con le mani per non diminuire l’efficacia adesiva del nastro con impurità.
  6. Infine, schiaccia bene il nastro sul piumino per farlo aderire al meglio e… il gioco è fatto!

Istruzioni con immagini

Per fare una riparazione di fortuna al tuo piumino hai bisogno di: cerotto trasparente o nastro adesivo, forbicine e salviette alcoliche per pulire.

Florian Glott

Per fare una riparazione di fortuna al tuo piumino hai bisogno di: cerotto trasparente o nastro adesivo, forbicine e salviette alcoliche per pulire.


Comincia pulendo e sgrassando l'area corrispondente con una salviettina di alcool.

Florian Glott

Comincia pulendo e sgrassando l’area corrispondente con una salviettina di alcool.


Spingi le piume che fuoriescono nuovamente all'interno del piumino - sii delicato, fai attenzione a non allargare il buco!

Florian Glott

Spingi le piume che fuoriescono nuovamente all’interno del piumino – sii delicato, fai attenzione a non allargare il buco!


Il pezzo di nastro adesivo non deve essere troppo piccolo. Considera di un centimetro aggiuntivo di scarto rispetto alla dimensione dello strappo.

Florian Glott

Il pezzo di nastro adesivo non deve essere troppo piccolo. Considera di un centimetro aggiuntivo di scarto rispetto alla dimensione dello strappo.


Incolla il nastro adesivo con attenzione e senza pieghe (!) come descritto.

Florian Glott

Incolla il nastro adesivo con attenzione e senza pieghe (!) come descritto.


Per finire liscia il tutto e premi bene sul nastro ... complimenti hai riparato il piumino! ;)

Florian Glott

Per finire liscia il tutto e premi bene sul nastro … complimenti hai riparato il piumino! 😉


Metodo 2: riparazione definitiva con colla e toppa

Per riparare buchi o strappi in modo definitivo, dovrai rammendarli con una toppa e una colla apposita.

Attenzione: il materiale esterno del tuo piumino è di solito costituito da un tessuto in poliammide ripstop, che appare molto sottile, ma è estremamente resistente e spesso trattato per renderlo idrorepellente. Pertanto, assicurati di usare il tipo di toppa e colla adeguata. Inoltre, le giacche hanno spesso una superficie liscia e lucida, sulla quale la toppa potrebbe non aderire bene. Fondamentalmente, più il materiale esterno è lucido, peggiore è l’adesione della toppa.

Istruzioni passo a passo

  1. Anche in questo caso il primo passo è quello di pulire e sgrassare la zona interessata – le salviettine d’alcool o un equivalente sono perfette.
  2. Poi facendo attenzione a non allargare il buco o lo strappo, infila di nuovo la piuma nel piumino – puoi aiutarti con un oggetto smussato e non appuntito.
  3. Scegli e taglia quindi una toppa adatta. Anche in questo caso calcola 1 cm in più ai lati.
  4. Applica ora la colla di riparazione (nell’esempio in foto noi abbiamo usato il sigillante per cuciture Seam Grip di McNett). È meglio applicarne uno strato sottile con un pennellino direttamente sulla toppa e non sulla giacca. In questo modo eviti di ritrovarti con i segni di colla sul piumino.
  5. Ora applica la toppa sullo strappo o sul buco. Di nuovo, stendi leggermente il tessuto e riunisci i bordi dello strappo il più possibile in modo che non si formino pieghe.
    Infine premi bene la toppa e lasciala asciugare per una notte.

Istruzioni con immagini

Per una riparazione definitiva del piumino, esistono toppe apposite e un sigillante per cuciture.

Florian Glott

Per una riparazione definitiva del piumino, esistono toppe apposite e un sigillante per cuciture.


Per evitare linee di colla troppo grandi sulla giacca, spalma un sottile strato di colla solo sulla toppa.

Florian Glott

Per evitare linee di colla troppo grandi sulla giacca, spalma un sottile strato di colla solo sulla toppa.


Poi schiaccia bene la toppa sul piumino e.... fatto!

Florian Glott

Poi schiaccia bene la toppa sul piumino e…. fatto!


Svantaggio di questo metodo: ogni tanto può essere difficile trovare una toppa dello stesso colore della giacca.

Florian Glott

Svantaggio di questo metodo: ogni tanto può essere difficile trovare una toppa dello stesso colore della giacca.


Metodo 3: riparazione da uno specialista

Una terza opzione è quella di far riparare il tuo piumino da uno specialista. Se si tratta di un piumino molto costoso, di uno strappo molto grande, o ancora se cerchi un rattoppo il meno appariscente possibile, la maggior parte dei produttori offre anche un servizio di riparazione. Qui, il personale esperto renderà il tuo piumino preferito come nuovo per il prossimo inverno.
Piccolo svantaggio: il servizio è un po’ più costoso del metodo fai-da-te e può richiedere un po’ più di tempo.
In alternativa puoi anche rivolgerti alla sartoria locale, ma prima di lasciare il piumino assicurati che sappiano trattare l’abbigliamento tecnico sportivo.

Per finire non importa come ripari il tuo piumino – l’importante è non abbandonarlo al primo strappo 😉
Con un po’ di bricolage e qualche attenzione, te lo potrai godere ancora a lungo, vivrai in modo un più sostenibile e sarai attrezzato al top per nuove avventure invernali!

Domande o dubbi? Scrivici tutto nei commenti 😉

Se il tuo piumino è proprio spacciato, dai un’occhiata alle occasioni nel nostro outlet:

Vai all’outlet piumini
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Unsere Top Outdoor Kategorien


Bergzeit Magazine - Il tuo blog per gli sport di montagna e la vita all‘aperto

Benvenuti nel blog di Bergzeit! Qui troverai test dei prodotti, consigli per le tue escursioni, istruzioni per la cura dei tuoi prodotti e suggerimenti per l‘allenamento. Dalla A di Alpspitze alla Z di Zoncolan. La redazione del magazine di Bergzeit, insieme a molti autori esterni ed esperti di alpinismo, scrive articoli su tutti i temi più importanti della montagna e della vita outdoor.