• Seit 1999 online
  • Powered by 350 Bergsportler
  • Am Puls der Berge
Zaino in spalla e via!

Test e recensioni: i migliori zaini da trekking

10 minuti di lettura
Scegliere lo zaino da trekking non è semplice: la scelta è vastissima e tutti sembrano perfetti. Per aiutarti e indirizzarti verso i migliori modelli della stagione, abbiamo raccolto in questo articolo i pareri della redazione di Bergzeit e di alcune riviste outdoor per presentarti quelli che secondo noi sono i migliori zaini da trekking!

Leggero e stretto o grande e spazioso? Con molte tasche e inserti o più compatto? Scegliere lo zaino da trekking ideale non è un gioco da ragazzi… soprattutto quando i cataloghi infiniti dei produttori non riducono le possibilità di scelta.
Per aiutarti a trovare lo zaino giusto abbiamo deciso di creare una selezione con i “migliori zaini da trekking” – testati e consigliati da riviste outdoor o semplicemente fortemente consigliati dalla redazione del magazine di Bergzeit.

Migliori … per chi?

Le nostre raccomandazioni si basano su test pratici effettuati dagli esperti del team di Bergzeit e dalle recensioni di riviste outdoor specializzate. Nella nostra selezione vi mostreremo i modelli che ci hanno convinto maggiormente e soprattutto che i nostri esperti hanno testato sul terreno nelle escursioni brevi nei weekend di bel tempo, nelle gite in rifugio di più giorni o anche nei trekking più impegnativi. Scopri con noi cosa ci ha stupito particolarmente.

Zaini da 20-30 litri

Secondo Klaus di Bergzeit, il Millet Prolighter Summit è ideale per coloro che non hanno voglia di selezionare troppo accuratamente cosa metteranno nello zaino. Questo zaino ha un design pulito e minimalista ed è un compagno leggerissimo in quanto pesa solo 580 grammi. Sulla carta, il Millet Prolighter Summit 18 ha un volume di 18 litri, ma può essere facilmente ampliato di altri 10 litri.

  • Adatto per: arrampicata, gite di un giorno
  • Caratteristiche top: idrorepellente senza PFC
  • Particolarità: tasche laterali, porta piccozza / porta bastoni, cintura staccabile in vita, compatibile con sacca idrica, chiusura arrotolata.

“Nonostante i 22 litri di volume, questo zaino è un vero miracolo dello spazio e si lascia portare sulla schiena come una seconda pelle” racconta Isa di Bergzeit. Il Salewa MTN Trainer 22 è stato appositamente progettato per le donne ed è il compagno perfetto per le gite veloci in montagna. Grazie al suo sistema dorsale imbottito in EVA, lo zaino resta molto vicino al corpo, mentre i canali d’aria integrati assicurano un clima confortevole per la schiena. Ma non solo : le aperture negli spallacci e nella cintura ai fianchi aumentano la traspirabilità anche sul davanti.

  • Adatto per: gite di un giorno – modello da donna
  • Caratteristiche top: idrorepellente, leggero e molto traspirante
  • Particolarità: tasche sulla cintura lombare, porta bastoncini, copri zaino antipioggia, compatibile con sacca idrica, schienale ventilato.

Stupiti dalla versione da donna, abbiamo chiesto a Stefan di Bergzeit di testare la versione da uomo. “Il Salewa MTN Trainer 28 è particolarmente leggero, è comodo sulle spalle e in termini di spazio ha tutto quello che serve per essere definito il tipico zaino pratico per le gite in montagna”. Non c’è molto altro da aggiungere. Come per il modello da donna anche il MTN trainer è dotato di un sistema dorsale imbottito in EVA, che permette allo zaino di stare ben attaccato alla schiena senza rinunciare alla traspirabilità. Le aperture negli spallacci e nella cintura lombare sono una novità ben accolta da Stefan che sottolinea che le cinghie di regolazione possono essere adattate con una sola trazione.

  • Adatto per: gite in montagna
  • Caratteristiche top: idrorepellente, leggero e molto traspirante
  • Particolarità: tasche sulla cintura lombare, porta bastoncini, copertura antipioggia, compatibile con sacca idrica, schienale ventilato.

Eric di Bergzeit ha scelto come suo nuovo zaino preferito il Deuter Rise Lite 28: “In realtà è leggermente troppo grande per una gita di un giorno, ma ci sta tutto – dal fornello da campeggio alla giacca per la pioggia”. Eric adora questo zaino per la sua versatilità : “il Deuter Rise Lite 28 è ideale non solo per i trekking in estate, ma anche per le varie uscite in inverno grazie alle soluzioni di fissaggio per sci, ciaspole o snowboard.

  • Adatto per: lunghe gite, scialpinismo, snowboard, ciaspolate
  • Caratteristiche top: idrorepellente, label sociale Fair Wear Foundation (FWF)
  • Particolarità: porta piccozza / porta sci / porta bastoncini / porta ciaspole, supporto per snowboard, occhielli per copri zaino, compatibile con sacca idrica da 3L, fischietto di emergenza, etichetta SOS.

Clemens di Bergzeit ha testato invece l’Ortovox Peak Light 32 (qui nel modello da donna: Peak Light 30 S): “si tratta di uno zaino effettivamente sviluppato per l’alpinismo e l’arrampicata, ma che si adatta perfettamente anche per escursioni di uno o più giorni”. Questo zaino da montagna convince con il suo design minimalista e la sua leggerezza: il suo peso totale può essere perfino ridotto a 690 grammi! Una caratteristica speciale è il pannello posteriore in Swisswool, che assicura un piacevole clima sulla schiena. Clemens lo riassume cosi: “uno zaino universale ideale per chi dà priorità alla versatilità rispetto al comfort”.

  • Adatto per: arrampicata, alpinismo, gite
  • Caratteristiche top: idrorepellente, schienale in Swisswool, zaino sfoderabile
  • Particolarità: porta piccozza / porta sci / porta bastoncini, attacco per casco, porta corda, cintura staccabile in vita, targhetta SOS, fischietto.

Zaini da 40-50 litri

Il Gregory Zulu 40 (qui nel modello da donna Jade 38) stupisce particolarmente per la traspirabilità nonostante le sue grandi dimensioni: è un’ottima scelta per chi suda molto e non sopporta zaini che sembrano uno strato in più sulla pelle. Altre caratteristiche vincenti di questo zaino sono la vestibilità e il comfort: gli spallacci e la cintura lombare in schiuma morbidi insieme allo schienale in rete ventilato permettono di trasportare il carico (stabile fino a 15kg) senza alcun problema.

  • Adatto per: escursionismo di più giorni
  • Caratteristiche top: idrorepellente, accesso frontale, traspirante
  • Particolarità: tasca interna per copri zaino, porta bastoncini, occhielli per copri zaino, copri zaino antipioggia, schienale ventilato, fischietto, cinturini del cappuccio removibili, schienale in rete.

Il Tatonka Norix si distingue negli scaffali outdoor per le sue caratteristiche di classe: tasca e apertura frontale, tasche laterali in rete e cappuccio regolabile in altezza sono solo alcune delle sue chicche. Il Norix propone un ottimo mix tra stabilità, comfort di trasporto e peso ridotto. Questo zaino è il compagno ideale per gli escursionisti amanti dell’imbottitura nello schienale.

  • Adatto per: trekking di più giorni
  • Caratteristiche top: progettato per uomini e donne, tasca e ampia apertura frontale
  • Particolarità: scomparto inferiore separato, scomparto anteriore, porta piccozza / porta bastoncini, copri zaino antipioggia, sistema dorsale regolabile, tasca superiore regolabile, compatibile con sacca idrica, schienale ventilato.

Il best-seller Aircontact di Deuter è ora disponibile anche in versione Lite (e in versione da donna: Aircontact Lite 45+10 SL donna) – il che significa uno zaino da 50 litri che pesa solo 1,75 Kg!
Considerando il comfort di trasporto, i dettagli pratici, i materiali robusti e la stabilità generale dello zaino, questo modello è ideale per i trekking in rifugio e in tenda. Per definirlo in poche parole: si tratta di uno zaino da trekking a tutto tondo con un compromesso ideale tra peso e comfort di trasporto.

  • Adatto per: trekking di più giorni in rifugio o tenda
  • Caratteristiche top: idrorepellente, label Fair Wear Foundation (FWF)
  • Particolarità: scomparto inferiore separato, tasche sulla fascia lombare, scomparto indumenti da lavare, scomparto per oggetti di valore, porta piccozza / porta bastoncini, occhielli per copri zaino, sistema dorsale regolabile, tasca superiore regolabile, compatibile con sacca idrica, targhetta SOS.

Il Lowe Alpine Altus 52:57 merita una menzione in questa classifica per la sua ottima imbottitura e per la facilità di regolazione della lunghezza posteriore. Le caratteristiche strutturali dello zaino assicurano comodità di trasporto anche se caricato al massimo e pesante. Tuttavia, la piastra posteriore dello schienale, restando molto aderente al corpo, potrebbe far sudare più rapidamente. Ad ogni modo, se si cerca uno zaino versatile, stabile e comodo anche se carico, il Lowe Alpine Altus è una buona scelta.

  • Adatto per: trekking di più giorni
  • Caratteristiche top: idrorepellente
  • Particolarità: tasche interne nello scomparto principale, tasche sulla fascia lombare, scomparto anteriore, tasca interna per copri zaino, porta piccozza / porta sci / porta bastoncini, sistema dorsale regolabile, compatibile con sacca idrica, targhetta SOS, schienale ventilato.

Zaini da 60 litri e oltre

Cercate uno zaino comodo per viaggi lunghi con molto materiale? Il Deuter Aircontact Pro 60 + 15 (qui nella versione da donna: Aircontact Pro 55+15 SL donna) fa al caso vostro. Questo modello si caratterizza per un’eccezionale distribuzione del peso grazie al telaio interno a V, alle alette lombari ECL VariFlex e agli spallacci ActiveFit regolabili singolarmente. Un plus di questo modello è lo zainetto rimovibile incluso, ideale per le brevi escursioni giornaliere.

  • Adatto per: lunghi trekking
  • Caratteristiche top: ottima ventilazione della schiena, zainetto staccabile
  • Particolarità: scomparti inferiore e superiore separati, tasche interne nello scomparto principale, tasche sulla fascia lombare, tasca interna per copri zaino, porta piccozza / porta bastoncini, copri zaino antipioggia, regolazione dello schienale, compatibile con sacca idrica, targhetta SOS, supporto lombare removibile.

Parlando di zaini da viaggio i modelli Tetrad da uomo e Tribute da donna di Gregory si distinguono per le loro ottime caratteristiche in termini di praticità: hanno molti scompartimenti interiori (come quello riservato alla biancheria sporca), uno zainetto staccabile per escursioni giornalieri e un copri zaino antipioggia che coprendo anche lo schienale può essere utilizzato come protezione per il trasporto. Infine anche il sistema di trasporto è non delude in termini di comfort.

  • Adatto per: lunghi trekking e viaggi
  • Caratteristiche top: apertura sullo schienale, zainetto staccabile
  • Particolarità: tasca superiore, scomparto indumenti da lavare, scomparto per oggetti di valore, vari scomparti interni, copri zaino antipioggia, sistema dorsale regolabile, bande riflettenti, zainetto staccabile, schienale ventilato, fischietto, cerniera con blocco.

Il Rook 65 di Osprey (o il suo modello da donna: Renn 65) è lo zaino ideale sia per chi progetta escursioni più lunghe che per chi ama viaggiare con lo zaino in spalla. Il suo sistema dorsale è facilmente regolabile e garantisce una vestibilità ottimale. Gli spazi interni sono ben ripartiti : le tasche includono uno scomparto inferiore separato per il sacco a pelo, per le scarpe di ricambio oppure per la biancheria sporca, una tasca nel cappuccio per gli oggetti di valore e due tasche con cerniera nella cintura lombare.

Se aveste bisogno di più spazio potete combinare il Rook 65 con uno zainetto (disponibile separatamente), che può essere fissato rapidamente allo zaino da principale.

  • Adatto per: lunghi trekking e viaggi
  • Caratteristiche top: ottimo rapporto qualità/prezzo, buona ventilazione della schiena
  • Particolarità: scomparto inferiore separato, tasche sulla fascia lombare, portachiavi, occhielli per copri zaino o porta materiale, copri zaino antipioggia, sistema dorsale regolabile, compatibile con sacca idrica, schienale in rete ventilato, fischietto.

“Se si hanno già un sacco di bagagli, almeno lo zaino dovrebbe essere il più leggero possibile”… questa è stato il mantra di Osprey nella progettazione del Levity e del Lumina (il modello da donna) : la missione era progettare gli zaini da trekking più leggeri al mondo. Se sono i più leggeri in assoluto non lo sappiamo ma di certo il risultato è sorprendente: questi modelli pesando infatti solo 870 grammi – e possono comunque trasportare carichi fino a 18 Kg! Ma non solo, questi zaini stupiscono anche per il loro sistema di trasporto, per il volume messo a disposizione e per tutti i dettagli tecnici presenti nella loro struttura. La nostra valutazione generale dice: “non sono effettivamente economici, ma l’investimento vale la pena”.

  • Adatto per: lunghi trekking e viaggi
  • Caratteristiche top: leggerissimi ma caricabili fino a 18kg, idrorepellenti
  • Particolarità: scomparto anteriore separato, regolazione della posizione, compatibile con sacca idrica, fischietto, schienale in rete
La differenza tra uno zaino da trekking e uno da escursionismo è principalemente la dimensione dello zaino

Vaude

La differenza tra uno zaino da trekking e uno da escursionismo è principalemente la dimensione dello zaino


Qual è la differenza tra uno zaino da escursionismo e uno zaino da trekking?

Per concludere facciamo chiarezza rispondendo alla domanda forse più spesso chiesta quando si parla di zaini da montagna: Qual è la differenza tra uno zaino da escursionismo e uno zaino da trekking?

La differenza principale tra questi due zaini risiede nello spazio a disposizione: a partire da 20-30 litri circa si parla di zaini da trekking. La dimensione maggiore li rende più adatti per le escursioni con una durata superiore a 2 giorni, a differenza degli zaini da escursionismo pensati principalmente per le gite da un giorno.

Inoltre, mentre negli zaini per brevi escursioni un cinturino da stringere in vita è più che sufficiente per garantire una maggiore stabilità, negli zaini da trekking si trovano delle fasce lombari progettate per portare parte del peso totale.

I due tipi di zaini si differenziano anche per la suddivisione dello spazio. La presenza di innumerevoli scomparti con diversi accessi permette, negli zaini da trekking, un’organizzazione e un trasporto più semplice dell’attrezzatura, spesso voluminosa. In quest’ultimi si trovano di solito anche uno scomparto aggiuntivo per il sacco a pelo e uno scomparto impermeabile.

Altri articoli sugli zaini da trekking:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Unsere Top Outdoor Kategorien


Bergzeit Magazine - Il tuo blog per gli sport di montagna e la vita all‘aperto

Benvenuti nel blog di Bergzeit! Qui troverai test dei prodotti, consigli per le tue escursioni, istruzioni per la cura dei tuoi prodotti e suggerimenti per l‘allenamento. Dalla A di Alpspitze alla Z di Zoncolan. La redazione del magazine di Bergzeit, insieme a molti autori esterni ed esperti di alpinismo, scrive articoli su tutti i temi più importanti della montagna e della vita outdoor.