• Seit 1999 online
  • Powered by 350 Bergsportler
  • Am Puls der Berge
DIY per la MTB

Guida: come cambiare le pastiglie dei freni su una mtb

10 minuti di lettura
Non c'è niente di peggio che scoprire nel punto più alto di un tour che il freno non funziona bene. Per evitarlo, controlla regolarmente le pastiglie dei freni e sostituiscile se necessario. Non lo hai mai fatto? Scopri la nostra guida passo a passo!

È scoppiata la primavera, le giornate si allungano, le temperature si alzano e la voglia di tornare a fare dei giri in bici aumenta giorno dopo giorno. Inizi cosí già a pensare cosa poter fare quest’estate… magari un bel viaggio in bici? o forse è l’ora di lanciarsi nel bikepacking? e perché non provare il bike & hike? Ad ogni modo la bici deve essere in perfette condizioni!
Dopo averla controllata (ti consiglio questa guida Bike check di inizio stagione: 10 passi per una bici come nuova) però ti rendi conto che le pastiglie dei freni non sono in buone condizioni … anzi sono piuttosto usurate. D’altronde lo senti anche in sella: quando freni c’è un rumorino strano …

Cosa fare? Due opzioni: cerca un negozio specializzato e paga per farle cambiare oppure rimboccati le maniche, compra le pastiglie e cambiale da solo!
Non è difficile e per dimostrartelo qui di seguito vedremo insieme come cambiare le pastiglie dei freni della tua mountain bike con freno a disco idraulico.

Consiglio: controlla le pastiglie dei freni a intervalli regolari. Se le pastiglie dei freni hanno uno spessore inferiore a un millimetro, devono essere sostituite.

I passi da seguire per cambiare le pastiglie dei freni a disco di una mountain bike

Le differenze nelle pastiglie dei freni

Il primo passo per cambiare le pastiglie dei freni è scegliere quelle giuste. Devi sapere che a seconda del tipo di sistema frenante esistono diverse pastiglie: i vari produttori, come Kool Stop o Miles, hanno la propria “ricetta”, che riguarda la rispettiva composizione delle pastiglie. Tuttavia possiamo dividere il mercato delle pastiglie in 2 tipi principali:

  • da un lato, ci sono le pastiglie metalliche o sinterizzate, fatte di materiali diversi (metalli e ceramiche) collegati e sinterizzati insieme sotto alta pressione e calore.
  • dall’altro lato, ci sono le pastiglie in resina organica o sintetica, realizzate con vari composti di idrocarburi.
Pastiglie metalliche e in resina di Shimano.

Flo Glott – Bergzeit

Pastiglie metalliche e in resina di Shimano.


In generale, si può dire che le pastiglie sinterizzate sono più dure e quindi si usurano meno velocemente. Sono inoltre molto più stabili alla temperatura e quindi meno inclini allo sbiadimento. Le pastiglie in resina organica, invece, sono un po’ più morbide, più delicate sul disco del freno ed in generale tendono ad essere un po’ meno rumorose.

Per trovare il tipo di pastiglie giusto devi quindi fare attenzione al tipo di sistema frenante e a quali pastiglie sono state inserite in origine: non tutte le pastiglie sono infatti adatte o approvate per tutti i sistemi frenanti.

Quali attrezzi e strumenti servono?

Dopo aver comprato le pastigli giuste, devi avere a portata di mano questi strumenti:

  • Del detergente per freni
  • Un panno pulito
  • Un divaricatore per pistoni dei freni di Park Tool, oppure una leva per pneumatici robusta e preferibilmente larga o un cacciavite a taglio largo per spingere indietro i pistoni dei freni
  • Un oggetto appuntito e sottile per rimuovere il perno guida/splint. A seconda del freno installato, si tratta di una vite a brugola o di una semplice coppiglia, che può anche essere rimossa con una pinza.
Gli strumenti giusti dovrebbero essere già a portata di mano.

Flo Glott – Bergzeit

Gli strumenti giusti dovrebbero essere già a portata di mano.


Guida passo a passo per cambiare le pastiglie dei freni su una mtb

1° passo: smonta la ruota

Per prima cosa, metti la bicicletta su un cavalletto di montaggio o appendila con la sella su una barra stabile in modo che la ruota corrispondente possa girare liberamente ed essere rimossa.

2° passo: rimuovi il perno guida ed estrai le pastiglie dei freni

Dopo aver tolto la ruota, puoi rimuovere il perno guida. A seconda del produttore, può essere una vite a brugola (da svitare con una chiave adatta) o una semplice coppiglia (da raddrizzare spingendo sul lato ed estrarla facilmente). Una volta rimosso il perno di guida, puoi estrarre le pastiglie dalla pinza del freno.

I passi 2, 3 e 4 in foto:

2° passo: raddrizza le coppiglie e togli il perno...

Flo Glott – Bergzeit

2° passo: raddrizza le coppiglie e togli il perno…


... estrai ora le pastiglie dalla pinza del freno.

Flo Glott – Bergzeit

… estrai ora le pastiglie dalla pinza del freno.


3° passo: spingi delicatamente i pistoni dei freni di circa 2 mm con la leva del freno.

Flo Glott – Bergzeit

3° passo: spingi delicatamente i pistoni dei freni di circa 2 mm con la leva del freno.


4° passo: pulisci i pistoni dei freni con un po' di detergente per freni e un panno morbido e pulito.

Flo Glott – Bergzeit

4° passo: pulisci i pistoni dei freni con un po’ di detergente per freni e un panno morbido e pulito.


Consiglio: dai un’occhiata veloce alle vecchie pastiglie dei freni. Se sono piatte e quasi identiche, il freno è a posto. Se invece sono consumate principalmente su un lato, potrebbe esserci un pistone bloccato. O ancora se sono consumate principalmente su un angolo, potrebbe esserci un pistone leggermente storto nella pinza del freno.

3° passo: spingi fuori i pistoni del freno

Dopo di che, spingi i pistoni dei freni di circa due millimetri fuori dalla pinza. Per farlo, è sufficiente azionare la leva del freno con attenzione. Se dalla pinza si muove solo un pistone, puoi tenerlo in posizione con il divaricatore in modo che ripetendo l’azione si muova anche l’altro.

Attenzione: assicurati che i pistoni non siano spinti troppo in fuori. Altrimenti, potrebbero cadere dalla pinza, causando la perdita del liquido dei freni.

4° passo: pulisci i pistoni del freno

Una volta che i pistoni sono stati spinti fuori dalla pinza di circa due millimetri, rimuovi qualsiasi deposito sui pistoni con un detergente per freni e un panno pulito.

5° passo: spingi indietro i pistoni del freno ed applica il liquido dei freni

Ora che i pistoni del freno sono puliti, spingili nuovamente nella pinza del freno. Fai particolare attenzione a questo procedimento per assicurarti che il freno funzioni di nuovo correttamente. Prima di premere i pistoni nella pinza, fai gocciolare un po’ di liquido dei freni sui pistoni. Questo rende più facile premerli di nuovo dentro e rende le guarnizioni di nuovo flessibili.

5° passo: metti un po' di liquido dei freni sui pistoni - sarà cosi più facile spingerli indietro e al contempo il liquido curerà le guarnizioni.

Flo Glott – Bergzeit

5° passo: metti un po’ di liquido dei freni sui pistoni – sarà cosi più facile spingerli indietro e al contempo il liquido curerà le guarnizioni.


Attenzione: usa solo il fluido che viene utilizzato anche nel freno stesso. Un liquido sbagliato può portare al rigonfiamento delle guarnizioni e quindi a un freno che perde. Per esempio, i freni Shimano e Magura usano un fluido idraulico di colore diverso, mentre i freni Avid e Formula usano un fluido per freni DOT 4. Ognuno dei fluidi utilizzati ha i suoi vantaggi. Per esempio, il liquido dei freni DOT 4 ha un punto di ebollizione più alto, mentre l’olio idraulico non assorbe umidità dall’aria.

Una volta che hai messo un po’ del liquido dei freni sui pistoni, puoi spingerli indietro con il divaricatore facendo una leggera leva. Se non hai un tale divaricatore nella tua cassetta degli attrezzi, questo può essere fatto anche con una robusta leva per pneumatici. Assicurati che i pistoni non siano spinti indietro nella pinza ad angolo e che scorrano facilmente nella pinza.

Con cautela e movimenti leggeri fai leva e usando il divaricatore spingi indietro i pistoni del freno.

Flo Glott – Bergzeit

Con cautela e movimenti leggeri fai leva e usando il divaricatore spingi indietro i pistoni del freno.


In alternativa, puoi spingere i pistoni indietro con una robusta leva per pneumatici.

Flo Glott – Bergzeit

In alternativa, puoi spingere i pistoni indietro con una robusta leva per pneumatici.


Se devi usare un po’ più di forza per spingere i pistoni verso l’interno o se le pastiglie dei freni si sono consumate su un lato, i pistoni devono essere nuovamente registrati. Per fare questo, pompa i pistoni fuori dalla pinza e fai leva per rimetterli dentro. Una volta che tutti i pistoni sono in posizione e completamente premuti nella pinza del freno, rimuovi il liquido dei freni in eccesso con un panno.

Prima di reinserire le nuove pastiglie dei freni, controlla il funzionamento del freno e delle guarnizioni tirando con attenzione e brevemente la leva del freno. Tutti i pistoni dovrebbero uscire dalla pinza nello stesso momento e tornare un po’ indietro dopo essere stati rilasciati. Se questo ciò non accade, ripeti semplicemente i passi 4 e 5. Se non succede ancora nulla significa che tutte le guarnizioni, i pistoni e il liquido dei freni devono essere sostituiti.

6° passo: inserisci le nuove pastiglie dei freni

Ora che i pistoni scorrono di nuovo bene e sono completamente spinti indietro, puoi inserire le nuove pastiglie dei freni. Metti le due pastiglie nella molla premile insieme. In questo modo, le pastiglie possono essere spinte di nuovo nella pinza del freno nella posizione corretta.

Attenzione: ci sono pastiglie dei freni che hanno una direzione di marcia. Se cosi fosse fai semplicemente attenzione a metterle nella pinza nel senso giusto.

7° passo: rimonta il perno guida

Una volta che le pastiglie dei freni sono posizionate correttamente nella pinza, puoi pulire il perno guida e reinserirlo. Assicurati anche che la piccola clip di sicurezza sia rimessa su. Se è stata installata una coppiglia, inserisci la coppiglia e allarga l’estremità sporgente con una pinza o un cacciavite a lama piatta.

I passi 6, 7 e 8 in foto:

6° passo: fai scorrere entrambe le pastiglie nella pinza con il morsetto.

Flo Glott – Bergzeit

6° passo: fai scorrere entrambe le pastiglie nella pinza con il morsetto.


7° passo: allarga l'estremità sporgente della coppiglia con delle pinze.

Flo Glott – Bergzeit

7° passo: allarga l’estremità sporgente della coppiglia con delle pinze.


8° passo: controlla l'usura del disco del freno e sostituiscilo se necessario.

Flo Glott – Bergzeit

8° passo: controlla l’usura del disco del freno e sostituiscilo se necessario.


Se il vecchio disco del freno può essere ancora utilizzato, puliscilo con un po' di detergente per freni e un panno pulito.

Flo Glott – Bergzeit

Se il vecchio disco del freno può essere ancora utilizzato, puliscilo con un po’ di detergente per freni e un panno pulito.


8° passo: controlla l’usura del disco del freno, se necessario sostituiscilo

Prima di rimontare la ruota, controlla l’usura del disco del freno. Per farlo, fai scorrere il dito lungo la superficie di attrito e la stella. Se senti o vedi un bordo chiaro o una rientranza nella transizione, devi sostituire il disco del freno. In questo caso, assicurati di comprare il disco della misura giusta con il giusto tipo di montaggio. Per esempio, il disco del freno può essere attaccato al mozzo da un grosso dado (centerlock), dove è necessaria una chiave speciale per allentarlo e stringerlo. Nel caso più semplice, tuttavia, è fissato al mozzo con sei viti Torx o delle viti a brugola.

Dopo aver smontato il disco del freno usurato, pulisci il mozzo nel punto appropriato con un panno, poi metti il disco del freno sopra e monta le viti con le molle di fissaggio. Anche qui, fai attenzione al senso di marcia del disco del freno. Una volta che tutti i bulloni sono al loro posto, stringili leggermente a croce e poi serrali bene in un secondo momento. Questo impedisce al disco del freno di essere troppo teso.

Se invece il vecchio disco del freno è in buone condizioni e non necessita una sostituzione, puliscilo con un detergente per freni e un panno. Una volta che il disco del freno è stato pulito o sostituito, puoi rimontare la ruota.

9° passo: rimonta la ruota e controlla la pinza del freno centrale

A questo punto non ti resta che controllare se la pinza del freno è correttamente centrata. Questo punto è particolarmente importante se le vecchie pastiglie dei freni erano consumate in modo non uniforme.

Per controllare la pinza del freno, gira la ruota corrispondente. Se questa funziona senza rumore e le pastiglie dei freni sono parallele al disco del freno, e quindi non c’è bisogno di fare altro. Se, tuttavia, senti uno stridio permanente o le pastiglie del freno non sono parallele al disco, la pinza del freno deve essere centrata.
Per farlo, allenta i due bulloni che fissano la pinza e tira la leva del freno. Con la leva del freno tirata, stringi prima leggermente le viti e poi avvitale di nuovo.

9° passo: se necessario, puoi centrare la pinza del freno allentando e riavvitando i bulloni di montaggio con la leva del freno tirata.

Flo Glott – Bergzeit

9° passo: se necessario, puoi centrare la pinza del freno allentando e riavvitando i bulloni di montaggio con la leva del freno tirata.


Ora fai girare la ruota di nuovo. Se senti ancora un rumore stridente, ripeti semplicemente l’intera procedura. Se senti solo un rumore breve o intermittente, il disco del freno è leggermente piegato. Questo può essere corretto piegandolo leggermente con un paio di pinze nella direzione appropriata. Lascia girare la ruota e osserva il disco del freno mentre passa attraverso la pinza del freno. Potrai cosi facilmente rilevare qualsiasi impatto. Una volta fatto tutto, la mountain bike può essere tolta dal cavalletto di montaggio.

10° passo: fai qualche frenata per rodare il sistema

Quasi finito ma manca l’ultimo passaggio. Per ottenere la piena potenza frenante, il freno deve essere rodato. Per farlo, basta salire in sella e fare una decina di frenate complete da circa 30 km/h. Dopo di che, i freni dovrebbero essere di nuovo a piena potenza e sarai prontissimo per i tuoi prossimi giri.

Questo cambio di pastiglie dei freni è stato fatto usando il freno a disco Shimano BR-M395 come esempio.

Flo Glott – Bergzeit

Questo cambio di pastiglie dei freni è stato fatto usando il freno a disco Shimano BR-M395 come esempio.


Consiglio: meglio cambiare le pastiglie dei freni da casa (o dal garage!) – qui hai gli strumenti migliori a portata di mano e puoi andare rapidamente al negozio più vicino o ordinare qualcosa online se necessario. Inoltre, puoi lavorare in pace e in modo concentrato.

Tuttavia, se il freno dovesse fare le bizze in un tour, ti consiglio di avere sempre un paio di pastiglie di ricambio con te. Dopo tutto, dovresti avere sempre un multitool e una leva per pneumatici in tasca. In questo modo, puoi anche cambiare le pastiglie dei freni durante il tour in mountain bike in caso di emergenza.

Trova tutte le parti di ricambio per la tua MTB su Bergzeit:

Trova tutte le parti di ricambio per la tua MTB su Bergzeit:

Tutto per la MTB
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Unsere Top Outdoor Kategorien


Bergzeit Magazine - Il tuo blog per gli sport di montagna e la vita all‘aperto

Benvenuti nel blog di Bergzeit! Qui troverai test dei prodotti, consigli per le tue escursioni, istruzioni per la cura dei tuoi prodotti e suggerimenti per l‘allenamento. Dalla A di Alpspitze alla Z di Zoncolan. La redazione del magazine di Bergzeit, insieme a molti autori esterni ed esperti di alpinismo, scrive articoli su tutti i temi più importanti della montagna e della vita outdoor.